Viaggiare in Australia

Guida definitiva per girare l’Australia

L’Australia è un ENORME paese che offre qualsiasi tipo di attrazione e paesaggio: spiagge da surf, la grande barriera corallina, l’entroterra desertico (Outback), fiorenti centri cittadini, foreste pluviali, strani animali, abitanti friendly e strade che si espandono per 100 km nel bel mezzo del nulla. In base al tipo di vacanza che scegli, l’Australia ha da offrirti TANTISSIME attrazioni.

Dove andare?

Molti dei viaggiatori che mettono piede in Australia si lanciano nella grande avventura dell’East Coast, percorrendo il tragitto da Melbourne a Cairns o da Sydney a Cairns, mentre, per coloro che hanno a disposizione poco tempo, le mete più ambite sono le Whitsunday Island e Fraser Island: le zone più turistiche di tutta l’Australia. Tra l’altro, se viaggerai da solo, sarà più probabile che riuscirai visitare tutto il resto che questo paese ha da offrirti! Nell’East Coast ci sono le surf beach, la grande barriera corallina e le foreste pluviali; i posti più belli da visitare sono le Whitsunday Island, Byron Bay, Fraser Island, Blue Mountains, la Great Ocean Road…e la lista potrebbe continuare quasi all’infinito!

L’entroterra desertico australiano, conosciuto come Outback, NON ha paragoni al mondo! Hai bisogno di almeno 10 giorni per visitare tutto ciò che si trova tra Adelaide e Darwin, ma ne vale veramente la pena! A metà strada fra Adelaide e Alice Springs (dove troverai Uluru, conosciuta anche come Ayres Rock), troverai una città sotterranea chiamata Coober Pedy, famosa per le miniere di opale: alcune scene di Star Wars sono state girate qui e ti assicuro che è uno spettacolo agghiacciante! A Uluru, preparati ad assorbire il significato spirituale che ha quell’area e non perderti le escursioni sul King’s Canyon e sulle Olgas, né le meravigliose cascate e gli specchi d’acqua naturali di Kakadu e del Parco Nazionale di Litchfield a Darwin.

Ora è il turno della West Coast! Perth è la città più remota, fiorente e vivace del mondo che ha i locali più cool e che viene messa allo stesso livello delle altre migliori spiagge australiane. Ti consiglio vivamente di visitare Fremantle, una piccola e carina città hippy con una stravagante storia alle spalle, così come Rottnest Island. Se ti sposti verso nord, andrai verso Exmouth o Darwin per poi fermarti al deserto dei pinnacoli, alle dune di sabbia di Lancelin, al Parco Nazionale di Kalbarri, alla Shell Beach, alla Shark Bay, al Monkey Mia e al Parco Nazionale del Karinjini. Ancora più a nord di Exmouth, poi, troverai Broome che fra aprile e novembre offre delle viste meravigliose nella zona di Kimberley.

Come spostarsi

  1. Autobus. Se viaggi lungo l’East Coast australiana, un autobus è il mezzo più economico e un ottimo tramite per farti conoscere altri turisti: le compagnie Oz Experience, Greyhound e Premier hanno degli orari flessibili che ti permettono di gestire meglio i tuoi programmi per visitare le varie destinazioni dell’East Coast. Puoi anche scegliere di viaggiare da Melbourne, Sydney o Brisbane a Cairns o viceversa. Tra l’altro troverai molti ostelli vicini alle fermate degli autobus o poco distanti. Sono sicuri e utilizzati per la maggior parte da turisti piuttosto che da locali. Per andare nell’entroterra desertico, ti consiglio di fare un giro guidato o di andare in gruppo per ragioni di sicurezza.
  2. Camper. Se viaggi con un gruppo di amici, vuoi avere un senso di libertà e risparmiare qualche soldo, il camper è la migliore scelta da fare. Preparati a guidare molto e a imbatterti in piccoli stralci di paradiso rimasti intatti. Molti ostelli offrono delle zone in cui puoi utilizzare cucina, bagno e usufruire di altre comodità per 5 dollari australiani al giorno, quindi meno di 5 euro. Sii prudente quando ti rechi da Adelaide ad Alice Springs, Darwin, Perth, Exmouth e Broome…insomma in tutte le zone che NON fanno parte dell’East Coast; assicurati che il tuo veicolo sia in ottime condizioni perché dovrai guidare parecchio e in zone abbastanza stravaganti. Fai attenzione!
  3. Tour. Se non hai molto tempo a disposizione, compagnie come Wayoutback, Adventure Tours, Topdeck, Contiki e G Adventures ti offrono dei tour guidati lungo l’East Coast con attività e pasti inclusi. Te li consiglio soprattutto se pensi di andare a Uluru, nell’Outback o nella West Coast: le tue guide ti diranno qualsiasi cosa inerente alla cultura del posto, ai panorami che ti troverai davanti, agli animali e alla storia del luogo.

Tempo

  • Inverno: da giugno ad agosto
  • Primavera: da settembre a novembre
  • Estate: da dicembre a febbraio
  • Autunno: da marzo a maggio

Generalmente, più vai a sud, più il paese è bello, tuttavia sulla West Coast, Perth è veramente fantastica! Se ti rechi a Melbourne, Sydney o Adelaide in inverno armati di pantaloni pesanti, k-way, impermeabili e scarpe chiuse…NON girare in infradito e pantaloncini. A nord di Brisbane è generalmente caldo tutto l’anno, ma non fa mai male procurarsi pantaloni pesanti e impermeabile. Durante i mesi estivi, nella zona a nord dell’Australia (come Airlie Beach, Cairns, Darwin – il posto più a nord – e Broome) preparati alla stagione delle piogge: oltre all’umidità troverai facilmente le tempeste.

Soldi

Potrai scambiare la tua valuta in qualsiasi banca australiana e nelle città più grandi o in quelle più turistiche come Byron Bay, Airlie Beach e Cairns troverai proprio delle agenzie che ti daranno degli assegni turistici; tuttavia potrebbero darti dei problemi in alcuni ostelli, pertanto recati all’ATM più vicino (lo troverai dappertutto eccetto alcune zone nella West Coast o nell’Outback) e scambia la tua valuta. In ogni caso, bar, caffè, ristoranti e ostelli dispongono di pos per carte di credito, quindi non dovresti avere problemi in nessun caso.
Il prezzo del cibo in Australia varia da zona a zona: un Mc Menu grande ti viene intorno ai 7€ e una pizza tra i 5 e i 10€, una colazione in un ristorante di lusso dovrebbe venire attorno ai 15€ e un caffè (sempre in base alla città) costa dai 3 ai 4,50€ e una pinta di birra viene intorno ai 6€.

VIAGGIARE NELL’EAST COAST

EAST COAST

Quanto tempo impiegherei per visitarla?

Devi sapere che l’East Coast è gigantesca e per coprirla tutta ci impiegheresti intorno alle 30 ore se non ti fermi mai di guidare lungo la costa tra Sydney e Cairns. La maggior parte delle destinazioni turistiche (Fraser Island, Whitsunday Island e Cape Tribulation) richiedono 2 giorni per visitarle come si deve. Credo che cinque settimane ti basteranno per vedere tutte le attrazioni che l’East Coast ha da offrire, ma se pensi di saltarne alcune, ne andranno bene anche tre e dovresti essere abbastanza fortunato da trovare dei punti informazione (Base Backpackers) lungo il tuo percorso.

Come spostarsi?

Uno dei metodi più conosciuti è l’autobus, le cui linee Grayhound e Premier offrono un servizio impeccabile che permette di prendere l’autobus proprio vicino all’ostello/pensione in cui alloggi (la maggior parte delle volte), senza contare il fatto che potrai fare molte conoscenze nuove visto che viene preso per la maggior parte da turisti. Pertanto, se pensi a una soluzione comoda ed economica, l’autobus è quella che fa per te.

Leggi anche:
Le 10 cose più belle da vedere a Melbourne

Per i più avventurosi, il Camper permette maggiore flessibilità e libertà. Compagnie come Spaceships Campervans ne offrono molti in affitto che ti danno la possibilità di avere una sorta di cucina e altre comodità come mappe e DVD. In molti viaggi nell’East Coast potrebbe essere difficile trovare parcheggio per il camper, quindi tieni d’occhio i vari “No Camping”; tuttavia le città lungo la costa sono abbastanza piccole per cui potrai trovare delle zone adatte ai camper a 5/10 minuti dalla città stessa, inoltre delle pensioni come Base Backpackers Airlie Beach e Cool Bananas mettono a disposizione delle aree apposite ed economiche.

Altrimenti, come terza opzione hai dei tour organizzati che oltre ad essere veloci sono anche semplici e neanche tanto costosi: le agenzie penseranno a tutto, trasporto, location e pasti. È un’ottima soluzione se non hai molto tempo a disposizione.

Alloggi

Troverai degli ostelli lungo tutta l’East Coast e in tutte le destinazioni turistiche: a Melbourne (St Kilda), Sydney, Brisbane, Airlie Beach e Magnetic Island, Surfers Paradise, Rainbow Beach, Hervey Bay, 1770, Emu Park, Mission Beach e Cairns, Perth, Darwin e Alice Springs; se vuoi prenotare una decina di notti, il Base Jumping Pass è quello che ti farà risparmiare qualche soldo in più perché viene 250€ circa.

Se viaggi con le linee Greyhound o Premier Bus, verrai lasciato sotto l’ostello dove alloggi o a pochi passi da esso.

Melbourne

melbourne

Melbourne è la capitale artistica, culturale e musicale dell’Australia che offre musica live, graffiti, ottimo caffè e periferie cittadine, ognuna con la propria caratteristica.

Ti consiglio St Kilda (una spiaggia di Melbourne), un posto pressoché ineguagliabile in Australia e a 10 minuti di tram dal centro di Melbourne.

Inoltre, il Great Ocean Road è una delle spiagge più famose: puoi scegliere un tour giornaliero, notturno o di 3 giorni e 2 notti che ti permetterà anche di visitare il Parco Nazionale di Grampians. Cerca anche Eureka Skydeck per avere una visione a 360 gradi di Melbourne e dintorni, inclusi l’Aquarium, il Queen Victoria Market, i Royal Botanic Gardens e il centro città.

Se poi ti rechi nella zona più a nord della città potrai toccare con mano la contro cultura bohemian di Melbourne: Burnswick, Fitzroy e Collingwood hanno i migliori posti vegetariani, bar, musica live e negozi stravaganti, ottimi per lo shopping.

La route Melbourne-Sydney è quella che viene fatta di meno, il che si traduce in un must per coloro che amano visitare l’inesplorato. A sud di Melbourne, verso Sydney, trovi Phillip Island – spiaggia meravigliosa – e il famoso Penguin Parade. Assicurati di visitare il Promontorio di Wilson, un parco nazionale di 30 km dove è possibile fare escursioni, vedere i vombati, i canguri e molto altro soprattutto se ti sposti verso la Tasmania.

Se continui verso nord, il 90 Mile Beach è una terra inabitata e tranquilla ma che vale la pena visitare, così come i laghi Entrance, Mallacoota e Batemans Bay.

Sydney

Sydney_Opera_House_Australia

A Sydney trovi molto di più del The Opera House, del Sydney Harbour Bridge e del Bondi Beach: il Darling Harbour è una delle migliori location ed è un posto più che vivace che offre una vasta gamma di caffè, bar, negozi, il teatro IMAX, l’Acquario e il Madame Toussauds, senza contare il Sydney Eye Tower.

Quando c’è il sole, ti consiglio di fare una passeggiata dal Coogee al Bondi Beach per rilassarti sulla spiaggia, mentre se vuoi imparare il surf, il Surf Camp Australia, a sud di Sydney, è l’ideale.

Il Blue Mountains è un altro must! È a solo un’ora da Sydney ed è molto frequentato dai turisti.

Per ciò che riguarda la periferia, ti consiglio Glebe, Surrey Hills e Manly Beach che oltre a essere economica offre dei giri in barca per visitare la città.

Per prenotare attività e soggiorni, vai su questa pagina.

Da Sydney a Byron

Alcune delle migliori spiagge australiane dove poter praticare il surf si trovano tra Sydney e Byron Bay, per cui se hai del tempo a disposizione (molti turisti prendono un autobus notturno per raggiungere in 15 ore Byron), fermati a visitare le periferie di Port Macquaire e Coffs Harbour.

Se il surf è sulla tua lista delle cose da fare, che sia praticarlo o impararlo, non andartene senza visitare il Mojo Surf’s Spot X Surf Camp, che si trova sulla costa a 3 ore a sud di Byron Bay e che offre non solo lezioni di surf, ma anche di pallavolo, organizza delle feste ed è anche un posto ideale per il relax: gli autobus si fermano in una piccola città chiamata Woolgoolga da dove poi potrai arrivare allo Spot X.

Byron Bay è il luogo più a est dell’Australia ed è considerato un paradiso per i turisti per i suoi locali, il suo cibo, la musica, i negozi e per il suo stile di vita alternativo. Se perdi lo Spot X, puoi prendere lezioni di kayaking, snorkelling, scuba diving e altri sport acquatici.

Nimbin una volta era una comunità hippie autonoma nascosta nella foresta pluviale, mentre oggi è una location molto conosciuta che vale la pena visitare, per le sue cascate, per il famoso “Hemp bar” e per il Marijuana Museum.
Byron Bay e Surfers Paradise.

A un’ora a nord di Byron Bay incontrerai la Gold Coast: il Surfer’s Paradise è una bellissima destinazione per i suoi grattacieli, le sue spiagge, i club e così via; l’Aquarius Backpackers e il Corrimbin Wildlife Sanctuary sono altri due paradisi che vale la pena visitare.

Brisbane

brisbane-australia

A 45 minuti a nord della Gold Coast c’è Brisbane: Base Backpackers dispone di tre ostelli da scegliere che offrono un alloggio moderno, pulito e sicuro, Base Brisbane Central, Base Embassy e Base Uptown, tutti situati al centro di Brisbane. Down Under Bar inoltre, fornirà una notte di indimenticabile divertimento. Se non hai avuto modo di visitare la Gold Coast, ti consiglio di andare al Lone Pine Koala Sanctuary.

Dopodiché ti consiglio un giro Queensland dove fanno la migliore birra XXXX, in alternativa, invece, puoi prendere il traghetto per Moreton Island, famosa per le spiagge, lo snorkelling e i delfini.

Le periferie di Brisbane sono ricche di cultura, musica e tradizioni: Fortitude Valley è un must se pensi di uscire la sera con gli amici, in quanto è un mix di giardini, musica live e bar.

A West End trovi i migliori locali dove puoi bere e mangiare, troverai ristoranti internazionali economici, caffè, negozi funky, mercatini, night club e molte birrerie all’aperto.

Anche Southbank vale la pena visitare per la sua laguna all’aperto con vista sulla città, i mercatini notturni e le zone verdi.

Noosa

Noosa

L’Australia Zoo è fantastico! Reso famoso da Steve Irwin, è situato a metà strada fra Brisbane e Noosa ed è il luogo dove puoi trovare koala, coccodrilli e salutare Bindy. Noosa si trova lungo il fiume omonimo e nell’entroterra della Sunshine Coast; vengono offerte lezioni di surf, parapendio, jet skiing, kayaking o un giro in canoa per l’Everglades.

Fraser Island

fraser-island

Fraser Island è la più grande spiaggia del mondo ed è possibile raggiungerla tramite un traghetto che parte da Rainbow Beach e da Hervey Bay (entrambe situate a 3/5 ore a nord di Noosa). Per esplorarla avrai bisogno di un fuoristrada e di 2 o 3 giorni a disposizione per visitare il suo paradiso tropicale che ospita laghi meravigliosi, sabbia bianca e fiumi mai visti (fra cui l’Eli Creek e il Lake McKenzie). Ricca di storia aborigena, questa è l’isola dove dimorano foreste di eucalipto, sentieri, sabbie fantastiche, specchi d’acqua nascosti e il famigerato relitto del Maheno. Campeggiare qui è la più bella delle esperienze, tuttavia per comodità e igiene vi sono dei tour che forniscono un alloggio in un ostello o in un motel sulla stessa isola.

Leggi anche:
Girare l’Australia: i 10 posti più strani da visitare!

Palace Backpackers prevede il tour di 3 giorni con un fuoristrada partendo da Hervey Bay con cibo ed equipaggiamento per il campeggio già forniti. Se preferisci non partire da Hervey Bay, puoi scegliere Rainbow Beach, a un’ora a sud di Hervey Bay. Fraser On Rainbow è un ottimo e friendly ostello/pensione che ugualmente offre un tour di 3 giorni con un fuoristrada per Fraser Island.

1770

1770

Scoperta da Capitan Cook nel 1770, questa piccola spiaggia segna la fine della Surf Coast e l’inizio della Grande Barriera Corallina e, con un’atmosfera simile a quella di Byron Bay, sebbene molto più piccola, è un famoso punto di ritrovo per i viaggiatori indipendenti per rilassarsi dopo i 3 giorni trascorsi sulla Fraser Island. Cool Bananas è un piccolo ma confortevole ostello che offre anche un camping non eccessivamente costoso per chi viaggia in camper. Se hai voglia di prendere lezioni di surf, prenotale al Cool Bananas. Scooteroo è un’esperienza indimenticabile, la migliore sull’East Coast, quindi armati di giacca di pelle, occhiali da aviatore e salta su una Harley Davison per ammirare il tramonto dal promontorio e guardare i canguri!

Airlie Beach – le Whitsunday

airlie-beach

Ogni turista che visita l’Australia vuole fotografarne le tre attrazioni principali: il Sydney Harbour Bridge, Fraser Island e le Whitsunday Island. Queste ultime (74 isole) sono accessibili da Airlie Beach, una piccola spiaggia con una sfrenata vita notturna, e ognuna di esse si affaccia sulla grande barriera corallina. Il miglior modo di vederle? In barca ovviamente!

Un giorno non basterà, infatti la maggior parte dei turisti optano per il viaggio in barca di 2 giorni e 2 notti. Vi sono parecchi Sailing Tour disponibili, dal veloce Maxi Racing Yachts alle barche stile pirati dei Caraibi! Passare due intere giornate in barca, fare lo snorkelling, lo scuba dive e visitare l’isola più fotografata al mondo, Whitehaven Beach, sarà un’esperienza indimenticabile!

La maggior parte dei tour di 2 giorni e 2 notti arrivano ad Airlie Beach intorno a mezzogiorno, assicurati di aver prenotato l’alloggio per la notte di ritorno perché molti tour organizzeranno una cena e una notte in città per la nuova “ciurma”. Base Backpackers Airlie Beach Resort ha dei bungalow che circondano una piscina e proprio lì accanto il locale Down Under Bar & Grill offre piatti fantastici e la possibilità di “fare serata” con gli amici.

Magnetic Island

magnetic-island

Il modo più semplice per raggiungere questo piccolo paradiso è prenotando un pacchetto all-inclusive per alloggio e traghetto. Sia la Greyhund che la Premier si fermano al terminal dei traghetti a Townsville, a quattro ore a nord di Airlie Beach. Di solito si consigliano due o tre notti di soggiorno, dipende dal tempo di cui hai bisogno per rilassarti. Potrai fare snorkelling, scuba diving ed potrai esplorare l’isola con Moke, una piccola macchina senza tettino.
Mi raccomando, cerca di trovarti sull’isola durante il mensile Full Moon Party!

Mission Beach

Mission_Beach

Situata a un’ora a sud di Cairns, Mission Beach è una foresta pluviale e meta di chi vuole rilassarsi in piscina e bere un bel bicchiere di fresco Goon allo Scotty’s Beach House. Qui lo skydiving è fenomenale e anche più popolare rispetto alle altre isole o destinazioni costiere; Tully River è una location rinomata per il White Water Rafting. Ti consiglio un tour che parte da Mission Beach (o anche da Cairns) per esplorare le rapide che si trovano al centro del Tropical North Queensland’s Rainforest.

Cairns

cairns

Cairns è la capitale più avventurosa dell’Australia dove il bungy jumping è un must! Una delle tappe più belle da visitare è il villaggio di Kuranda, situato nel cuore della foresta pluviale e il modo più carino per raggiungerlo è attraverso un treno pittoresco che si ferma sulla piattaforma panoramica che si affaccia sulle Barron Falls, per poi continuare il viaggio verso Kuranda. Se poi riesci a prendere la funivia potrai ammirare una vista mozzafiato.

L’Atherton Tabelands a un’ora a sud di Cairns, si trova a 600 km sopra il livello del mare e ospita cascate stupende e laghi naturali. Nuotare sotto le cascate Millaa Millaa ti farà sembrare di essere Peter Andre in “Mysterious Girl” (il film è stato girato proprio lì).

La grande barriera corallina è la più bella attrazione di Cairns e per ammirarla puoi prendere un aereo che sorvola la zona o fare un giro in barca. I tour sono sia giornalieri che notturni e offrono l’opportunità di fare lo scuba dive con una guida.

Cairns è una città stupenda, trasuda un’atmosfera tropicale e ospita il parco dei coccodrilli che vale davvero la pena di visitare.

Base Backpackers ti consiglia due ostelli al centro di Cairns: Gilligans Backpackers, un ostello moderno situato nel cuore di Cairns, che offre uno stile tropicale grazie alle sue cascate e intrattenimento notturno; oppure se preferisci allontanarti dalla pazzia di Cairns, Calypso Backpackers offre un alloggio intimo e friendly a soli 15 minuti a piedi dal centro. Prendi un cocktail allo Zanzibar e goditi gli spettacoli che vengono organizzati nella zona.

Cape Tribulation

Cape Tribulation

La visita a Cairns non è completa se non ti avventuri a Cape Tribulation, dove potrai dire addio alle strade e lanciarti nel bel mezzo del nulla. Situata a due ore a nord di Cairns, è accessibile grazie a un traghetto che passa sul fiume Daintree. Molti tour (io consiglio di fare quello notturno) offrono un giro che permette di vedere i coccodrilli sul Mary River, luogo australiano in cui ce n’è una grande concentrazione, e un giro nella foresta pluviale dove potrai scattare un’infinità di fotografie. Dormitori e stanze private sono disponibili per passare la notte.

VIAGGIARE NELLA WEST COAST

WEST COAST

Viaggiare in questa parte dell’Australia ti farà toccare con mano il VERO Outback australiano: la costa fra Perth ed Exmouth offre paesaggi meravigliosi e diversi l’uno dall’altro; il South West è la dimora del surf, della foresta pluviale e del vino, mentre la zona di Kimberley si trova definitivamente fuori dal mondo. Andiamo a farci un giro!

Perth

 

PERTH-CITY

Perth è in costante crescita: la città che una volta era piccola, oggi ha molti bar, negozi e ottimi locali che offrono cibo squisito. Per visitarla tutta occorre un giorno, ma ne vale veramente la pena soprattutto per King’s Park dove puoi scattare delle foto meravigliose; per toccare con mano lo splendore delle spiagge di Perth, basta salire su un autobus che va a Scarborough o a City Beach, oppure prendere un treno che in 15 minuti arriva a Cottesloe Beach.

Leggi anche:
5 ragioni per trasferirsi a Perth

Fremantle è una città sul mare poco distante (in treno) da Perth ed è ricca di storia: una volta era abitata da prigionieri, da evasi e da comunità hippy. Dal momento che si trova sulla strada per Cottesloe Beach, puoi fermarti a visitare entrambe le città; inoltre consigliamo di prendere un traghetto per Rottnest Island, dove puoi affittare una bicicletta e avventurarti alla ricerca dei quokka sulla terraferma ed esplorare la spiaggia.

South West

Il South West di Perth, dimora di meravigliose spiagge, foreste pluviali, surf e vino, può essere visitato con un tour di 3 o 5 giorni (5 se intendi visitare la famigerata Esperance Beach che probabilmente conoscerai per le foto che ritraggono i canguri mentre si rilassano al sole sulla spiaggia), oppure puoi sempre affittare un camper.
Ricorda che in questa zona vale la pena di visitare il fiume Margaret, rinomato per le spiagge da surf, il vino, le lunghe passeggiate nella Valle dei Giganti, il faro di Cape Leeuwin, la cittadina di Albany, Boranup Forest e la pittoresca cittadina di Pemberton.

Da Perth a Exmouth

Ritagliati dai 3 ai 7 giorni per esplorare l’area costiera che si estende da Perth a Exmouth (7 giorni se pensi di tornare a Perth): troverai molti tour disponibili che offrono sia andata e ritorno che sola andata, altrimenti se poi hai intenzione di dirigerti verso Broome o Darwin, ti consigliamo vivamente di affittare un camper.

La fascia territoriale tra Perth ed Exmouth offre molteplici cose da vedere! Spostandoti verso nord, fermati al parco nazionale di Namburg, dimora dei Pinnacoli, ovvero di strane rocce di formazione calcarea che si estendono nella sabbia del deserto che le circonda. Più a nord troverai Lancelin, anche questa da vedere, con i suoi cumuli di sabbia bianca, simile alla superficie lunare. Sempre verso nord incontrerai Shell Beach (senza sabbia, solo conchiglie) e le stromatoliti di Shark Bay, il più antico tipo di organismo vivente al mondo. Continua sulla costa verso Monkey Mia, una spiaggia rilassante dove è permesso dare da mangiare ai delfini.

Dopodiché arriverai presto alla sabbia rossa del parco nazionale di Kalbarri che ha sia lunghi che brevi percorsi da seguire per le arrampicate fra le gole delle montagne, e la possibilità di utilizzare kayak e canoa nei laghi naturali.
Prossima fermata? Coral Bay, la cui spiaggia offre serate tra le più splendide della West Coast. Poco più a nord di Coral Bay arriverai a Exmouth, il punto d’accesso per Ningaloo Reef.

Molti visitatori affermano che Ningaloo Reef è anche migliore della grande barriera corallina, è poco profonda, infatti la luce del sole riesce a colpire sia i pesci che il corallo; le sue spiagge sono paradisiache e uniche al mondo.
Da maggio a giugno, ogni anno, Ningaloo Reef dà il benvenuto agli squalo balena con cui hai la possibilità di nuotare: un’esperienza unica che puoi fare solo in Australia!

Parco nazionale di Karijini

Karijini

Karijini è situata a qualche ora da Exmouth, verso l’interno. Alcuni tour da Perth a Exmouth prevedono la fermata proprio qui, perché è di strada durante il ritorno a Perth. Questo parco nazionale è unico e particolarmente magico: ospita cascate, piscine naturali fra le concavità rocciose, meravigliose spiagge bianche nascoste dagli altissimi “muri rossi” del parco.

Da Broome a Darwin (Kimberley)

Broome è fantastica con le sue vaste spiagge di sabbia bianca, feste notturne e cammelli. Andando verso Darwin, ti troverai davanti alla più bella e remota zona dell’Australia: Kimberley. Per visitare tutta l’area che si estende da Broome a Darwin avrai bisogno di 9 giorni, in cui ti consigliamo di visitare anche il parco nazionale di Purnululu, il Bungle Bungles, l’Echidna Chasm e il lago Argyle.

La West Coast è assolutamente la zona che è più rimasta intatta e che rappresenta la VERA Australia, è meravigliosa e mozzafiato.

Oltre ai vari tour che ti permettono di visitare tutto ciò che vuoi, il South West, l’area da Perth a Exmouth, da Perth a Karinjini e da Broome a Darwin comprese la zona di Kimberley, hai la possibilità di affittare un camper per visitare in completa autonomia la West Coast come più preferisci.

VIAGGIARE NELL’OUTBACK

OUTBACK

Uluru (Ayres Rock), parco nazionale di Kakadu, Coober Pedy, Darwin, Alice Springs… è questo l’OUTBACK!
Vuoi farti un giro?

Ok, per questo tipo di percorso consigliamo un tour, a meno che tu non faccia parte di un enorme gruppo di amici e abbia una macchina abbastanza resistente o un camper! L’Outback da Adelaide a Darwin è un’area che ha dell’inimmaginabile: hai mai visto Inbetweeners 2? Ecco, è bene o male quello che puoi aspettarti, ovvero di non vedere nessuno neanche dopo ore di viaggio.

I tour guidati sono divertenti, istruttivi e sono compresi di alloggio, attività e pasti!

Com’è il tempo?

Incredibilmente caldo! Il periodo migliore è da marzo a ottobre ovvero durante la stagione secca, ciò non toglie che puoi viaggiare anche durante la stagione delle piogge, però troverai molte attrazioni e parchi nazionali chiusi vicino Darwin, senza contare il fatto che l’umidità sarà insopportabile, soprattutto se non sei abituato a quelle zone.

Quanto tempo dovrebbe durare il viaggio?

Puoi organizzarti con dei tour guidati tra Adelaide, Alice Springs e Darwin, tutto dipende da quanto tempo hai a disposizione e cosa vuoi vedere: se vuoi visitare TUTTO, un tour di 14 giorni da Adelaide a Darwin (o l’opposto) è l’ideale, mentre se ti interessa solo Uluru (Ayres Rock), puoi semplicemente prendere un volo per Alice Springs e prenotare un tour di 3 giorni per Uluru che includerà anche camping, cibo e arrampicate sul King’s Canyon, le Olgas e Ayres Rocks.

Cosa visitare?

Adelaide

adelaide

Adelide è una piccola città quindi richiede soltanto qualche giorno per visitarla, inoltre è il punto d’accesso per l’isola dei canguri, la vineria di Barossa Valley e Port Lincoln, il posto dove ci si può immergere con gli squali bianchi.

Da Adelaide ad Alice Springs

Se ti piacciono le escursioni, ti consigliamo di visitare Flinders Ranges. Spostandosi verso Alice Springs potrai passare una notte a Coober Pedy, un’ex miniera di opale che oggi è una città nel bel mezzo del deserto, o meglio, sotto di esso: uno dei posti più bizzarri dell’Australia!
Uluru (Ayres Rock)
La grande roccia rossa! Situata a 4 ore da Alice Springs richiede 3 ore di camminata per farne un giro completo. I tour includono delle soste durante alba e tramonto per viste mozzafiato. Vicino Uluru troverai il King’s Canyon e le Olgas, entrambe richiedono circa 3 ore di escursione, ma ne vale veramente la pena!

Da Alice Springs a Darwin

Devil’s Marbles, Katherine Gorge, Hot Springs, i parchi nazionali di Litchfield e di Kakadu, vegetazione, arte rupestre, ENORMI cascate, ranocchie, paludi, coccodrilli e specchi d’acqua naturali! Darwin è davvero una città fervida e vivace!

E tu? Hai dei consigli da condividere per gestire al meglio un viaggio in Australia? Scrivilo nei commenti.

2 commenti

Cosa ne pensi?