Viaggiare in Australia

10 consigli sulla sicurezza se viaggi da solo

viaggiare da soli

So che viaggiare in solitudine può essere liberatorio, ma permettimi di darti 10 consigli che ti aiuteranno a non avere problemi.

1. Prima di partire

Viaggia leggero: gli zaini sono l’ideale quando pensi di andare in Asia perché il più delle volte ti capiterà di dover camminare per alcuni chilometri prima di arrivare al tuo alloggio.

Sia per l’Australia che per la Nuova Zelanda un trolley va più che bene, in quanto il servizio delle navette aeroportuali ti conducono fino al tuo albergo e se così non fosse, puoi sempre usufruire  delle offerte delle agenzie di viaggi che prevendono un passaggio fino all’hotel. Inoltre, per i viaggi notturni in barca o per 3 giorni di avventura “fuori dal mondo”, solitamente gli alberghi, una volta prenotato il viaggio, non aggiungono nessuna tassa per il deposito bagagli.

2. Conoscere il paese dove stai andando

Assicurati di essere a conoscenza di usi e costumi del luogo: se le donne locali usano coprire le proprie spalle, dovrai farlo anche tu. Fai attenzione al tipo di calzature da portare, perché in posti come Australia e Nuova Zelanda, oltre ad andare spesso in giro con le infradito, farai delle escursioni, quindi procurati delle scarpe adatte.

Nei mesi più caldi, per le donne è consigliabile procurarsi dei sandali adatti per fare lunghe camminate e che, con qualche piccola modifica, siano abbastanza fashion per uscire la sera. Per quanto riguarda il tempo, ti consiglio di non dare per scontato che in Australia e in Nuova Zelanda ci sia sempre il sole, perché città come Melbourne e Auckland possono rivelarsi DAVVERO imprevedibili: per un momento c’è il sole e subito dopo arriva una tempesta.

Leggi anche:
Le migliori spiagge in Australia

Portati sempre un paio di pantaloni lunghi o dei leggings e un maglione o un cardigan. Se poi viaggi in queste zone durante l’inverno (da giugno ad agosto) armati di impermeabile e k-way!

viaggiare da soli

3. Comunica con la tua famiglia e i tuoi amici

Viaggiare è sinonimo di libertà ed è un’occasione sempre diversa per farsi nuovi amici, ma non dimenticarti di rimanere in contatto con la tua famiglia e di renderli partecipi di ogni tuo spostamento. Fallo anche con il personale dell’albergo dove alloggi, facendo sapere loro qual è la tua prossima escursione e qual è il tour che hai prenotato.

4. Pianifica tutto in anticipo

Quando arrivi in una nuova città, organizzati in modo tale da arrivare durante la mattina o nel primo pomeriggio e di aver già prenotato un posto dove stare almeno per le prime due notti: l’ultima cosa che vorresti è di arrivare in una città nuova dove non conosci nessuno e non hai nessun posto dove andare! Cerca di trovare un alloggio vicino alle fermate dei mezzi pubblici o uno la cui prenotazione includa il trasferimento dall’aeroporto.

5. Metti tutto sotto chiave

Ok, l’Australia e la Nuova Zelanda sono posti abbastanza tranquilli, ma la prudenza non è mai troppa, visto che è già successo che in alcuni alloggi siano avvenuti dei furti, pertanto metti tutte le tue cose di valore sotto chiave e al sicuro. Purtroppo sono cose che succedono e prevenire è meglio che curare.

6. Utilizza il tuo smartphone

Prima di arrivare in un posto nuovo, fai una foto col tuo smartphone alla mappa che mostra il luogo preciso dove si trova il tuo alloggio, perché non sempre la rete internet prende, in particolar modo in alcune zone sia dell’Australia che della Nuova Zelanda.
Assicurati di avere sempre con te il biglietto da visita del tuo hotel, così avrai il loro numero di telefono e il loro indirizzo in caso di emergenza o se il tuo telefono decide di non collaborare nel momento del bisogno. Per avere più precauzioni possibili, porta SEMPRE con te un piccolo blocco note in cui hai già scritto un numero di emergenza e indirizzo e dettagli del tuo alloggio (e magari anche il numero di telefono di qualche amico che ti sei fatto lungo il viaggio).

Leggi anche:
5 tesori naturali australiani che non puoi perdere

australia

 7. Emergenza

Prima di partire fai delle foto alla tua patente, al tuo passaporto e alle tue informazioni inerenti al volo e non cancellarle per nulla al mondo, poi inviati un’email con le stesse foto e stampane anche una copia…non si sa mai!
Ti aiuterà nel caso in cui dovessi perdere il passaporto.

8. Dividi le tue carte di credito

Prima di partire cerca di organizzarti con una seconda carta di credito, che sia Visa, Mastercard o la Cash Passport, vanno bene tutte, in quanto ti permettono di prelevare contanti senza la tua carta principale, così da diminuire il tasso di cambio, oltre a darti la possibilità di accedere a un fondo secondario qualora dovessi perdere le altre carte. Se hai in programma di uscire la sera a bere qualcosa, portati soltanto una carta di credito o dei contanti e lascia tutto il resto al sicuro sotto chiave.

9. Bevi poco

Non esagerare mai con l’alcol e non dire mai a nessuno dove alloggi. Se stai tornando a casa, organizzati con un gruppo di amici oppure prendi un taxi: vale la pena spendere qualche soldo in più che non essere al sicuro.

10. Fai attenzione a chi ti circonda

Se ti chiedono perché stai viaggiando da solo, rispondi sempre che vai a trovare il/la tuo/a ragazzo/a, ad esempio in alcuni posti come l’India, indossare una fede finta potrebbe aiutare! Inoltre il tuo linguaggio del corpo giocherà un ruolo fondamentale nell’attrarre o meno degli sconosciuti indesiderati, quindi cammina tranquillamente e fingi di sapere dove stai andando ogni volta.
Nella maggior parte dei paesi asiatici potresti imbatterti in agenti di viaggio o in tassisti (Tuk Tuk drivers): cerca di non prendere mai la tua mappa, anzi, continua per la tua strada senza far vedere che sei confuso e, magari, senza dare nell’occhio dai uno sguardo al tuo Google Maps.
E infine…credi nei tuoi istinti, in te stesso e DIVERTITI!

Leggi anche:
Top 10 delle isole da visitare in Australia

Cosa ne pensi?