Studiare in Australia

Il costo della vita per uno studente in Australia

studenti in Australia

Come ogni altra persona, anche io prima di andare in Australia ho condotto delle ricerche in internet per farmi un’idea sul costo della vita qui come studente e, sebbene avessi trovato molte informazioni, dopo 8 anni che vivo in Australia posso dire con certezza che la maggior parte di esse non erano poi così realistiche, ecco perché ho deciso di dedicare questo post a tutti quegli studenti che cercano di trovare delle risposte online a proposito del costo della vita qui.

Trovare una casa dove stare con un affitto ragionevole

Innanzitutto, trovare un posto dove vivere col piccolo budget che hai a disposizione è una bella sfida se ti muovi da solo, mentre se hai degli amici o altri contatti il procedimento può semplificarsi.

Dato che arriverai in Australia, ti sconsiglio caldamente di organizzarti tutto prima di arrivare qui e rimanerci per molto tempo, anzi ti consiglio di farlo solo per coprire un breve periodo di tempo, quindi cerca di trovare un posto dove stare che però sia temporaneo, così dopo potrai trovare con più calma un alloggio migliore anche nel giro di una settimana.

Puoi iniziare le tue ricerche con Gumtree (un ottimo sito di annunci) per contattare i proprietari di casa e discutere a proposito di affitto e altri dettagli, in alternativa c’è il team della tua università che si occupa dell’assistenza abitativa e che può aiutarti a trovare un alloggio in affitto che si confà alle tue esigenze.

Molti degli studenti internazionali quando arrivano in Australia condividono l’appartamento con altri ragazzi, ecco perché sarà più semplice trovare una stanza piuttosto che un intero appartamento.

Leggi anche:
Perché il costo della vita in Australia viene spesso gonfiato?

La media settimanale per l’affitto di una stanza oscilla dai 120€ ai 160€, quindi assicurati, col tuo proprietario di casa, che le bollette siano incluse nella somma, come è capitato a me (pagavo 140€ di affitto settimanale tutto incluso).

Dato che la maggior parte delle università si trova lontano dal centro città e le case in periferia, gli affitti saranno anche più economici, infatti è possibile anche trovare delle stanze a 90€ a settimana.

Per quanto mi riguarda, è meglio trovare un alloggio accanto all’università o a metà strada fra università e centro, così potrai risparmiarti qualche soldino che invece spenderesti per l’autobus, mentre nel caso in cui dovessi trovare un lavoro part-time e quindi dovessi in ogni caso fare dei viaggi, allora sarà preferibile scegliere un alloggio a metà strada.

Costi relativi a pendolari/viaggiatori in Australia

studenti in Australia

Il costo dei viaggi varia da città a città in Australia: se ti trovi a Melbourne, ad esempio, esiste solo un biglietto chiamato MyKi che dovrai strisciare ogni volta sull’apposita macchinetta quando sali su un mezzo di trasporto, che sia il treno, l’autobus o il tram, e quando scendi.

L’intera città di Melbourne è divisa in due zone (Zona 1 e Zona 2), quindi se ti stai spostando all’interno della stessa zona, puoi viaggiare per l’intera giornata al costo di circa 6€, mentre se ti sposti da una zona all’altra il prezzo sale fino a circa 8-10 euro.

Se viaggi frequentemente per andare al lavoro o all’università, la migliore opzione sarà quella di acquistare un biglietto MyKi e te lo dico per esperienza personale, infatti, visto che vado a lavoro ogni giorno e che abito vicino all’università, un biglietto mensile mi costa intorno ai 130€ e posso spostarmi ovunque voglio e tutte le volte che voglio nella Zona 1 (fortunatamente posto di lavoro e università si trovano nella stessa zona), il che mi permette di risparmiare parecchio denaro.

Leggi anche:
Le 10 lingue più parlate al mondo

Spese telefoniche

Un’altra spesa che dovrai fronteggiare sarà quella relativa al cellulare.

Una soluzione è quella di mantenere il tuo telefono e acquistare una SIM prepagata qui in Australia, altrimenti, se non fai molte telefonate internazionali, puoi limitare le tue spese riducendole a circa 20€ al mese.

Non affrettarti a cercare una scheda, ma fermati un istante, cerca di capire le tue necessità e poi in base ad esse scegli il piano migliore: in media 30€ al mese non è una cifra eccessiva, così come i 60€ per un contratto.

Cibo e altre spese

Conosco persone che spendono dai 70 agli 80€ al mese per mangiare, infatti puoi benissimo scegliere di fare spesa e cucinarti a casa, dato che quasi ogni alloggio qui ha cucina, gas e tutte le strutture necessarie, quindi cucinare non sarà mai un problema.

Invece, consumare un pasto fuori, ovunque tu vada, può costare in media dai 5 ai 30€ e un caffè può venire da 1,5€ a 4€.

Bene, credo di aver affrontato la maggior parte delle spese in questo articolo, quindi se riesci a organizzarti bene e in maniera intelligente, puoi facilmente gestire le tue spese anche vivendo in una grande città.

Per riassumere il tutto: 550€ di affitto + 30€ di spese telefoniche + 60€ di spesa media per viaggi vari + 100€ per il cibo = 750€ mensili totali per poter vivere, che, personalmente, penso che si possano anche ridurre, a ogni modo ricorda che potrai iniziare a spendere solo dopo aver trovato un lavoro, che qui è un must.

Cosa ne pensi?