moneta australiana

Banche e moneta

Se ti stai trasferendo in Australia per motivi di studio, vorrai sicuramente capire come funziona il sistema monetario e come vengono gestite le banche, così da trovarne una che faccia al caso tuo. In questo articolo, ci inoltreremo in diversi argomenti collegati al denaro e alle banche, sperando che ti siano di aiuto per i tuoi scopi.

Moneta

La moneta dell’Australia è il dollaro australiano (AUD), composto da 100 centesimi, più o meno come quello americano, ovvero da 5c, 10c, 20c, 50c, 1$ e 2$ in moneta che il governo utilizza per i piccoli cambi, mentre le banconote sono da 5$, 10$, 20$, 50$ e 100$, sebbene ve ne siano delle altre utilizzate solo dal Tesoro, quindi non disponibili ai singoli.

Una delle cose che noterai quando arriverai in Australia è il fatto che vi sono degli oggetti il cui prezzo è preciso al centesimo, anche se non esistono monete da 1c, tuttavia, se dovesse capitarti una cosa del genere, vedrai che il prezzo verrà arrotondato per eccesso o per difetto in modo da poter utilizzare la moneta da 5c, ad esempio, se stai acquistando un oggetto dal prezzo di 10,32$, effettivamente pagherai 10,30$.

Banche

Aprire un conto bancario è molto semplice, fermo restando che tu lo faccia entro sei settimane dall’arrivo in Australia, perché, in questo periodo, dovrai semplicemente fornire il tuo passaporto e il tuo indirizzo postale, anche se c’è chi preferisce aprirlo prima di arrivare, infatti molte banche australiane dispongono di un sito che dà l’opportunità di aprire un conto prima di mettere piede nel continente.

Ti consiglio comunque di occuparti di tutti i servizi bancari prima possibile, così da non incontrare nessun problema al momento dall’apertura del conto. Se aspetti più di sei settimane dal tuo arrivo per aprirlo, dovrai passare per vie traverse, ma non preoccuparti perché sebbene siano procedure più lunghe, la banca o l’istituzione finanziaria a cui fai riferimento ti daranno tutte le informazioni di cui hai bisogno per aprire un conto.

Oppure puoi decidere di collegare il tuo conto (o quello della persona che sta pagando i tuoi studi) a quello della banca australiana anche se proviene dalla banca della tua città di provenienza: è un processo semplice e può risolverti molti problemi lasciandoti vivere tranquillo durante il tuo soggiorno in Australia per studio.

Molte banche offrono anche un conto mensile che ti permette di poter prelevare senza dover pagare nessuna tassa se fornisci alla banca in questione una prova del fatto che sei uno studente di un’università o di una scuola professionale, come il libretto, l’orario del semestre o una serie di altri oggetti collegati all’università.

In questo modo, la banca a cui ti stai rivolgendo potrà fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno per rientrare in queste esenzioni o per poter beneficiare di alcuni sconti.

Ecco tre opzioni delle banche più consigliate per gli studenti internazionali:

L’Australian and New Zealand Banking Group Limited (ANZ)
La Commonwealth Bank
La National Australian Bank

Una volta aperto il tuo conto bancario, potrai utilizzare queste tre opzioni per prelevare dal tuo conto, oppure:

L’Automated Teller Machine (ATM) ti permette di prelevare in una qualsiasi banca.

• Molti negozi, supermercati e ristoranti dispongono di un POS, chiamato Electronic Funds Transfer Point of Sale (EFTPOS) che ti permette di fare i pagamenti prelevando il denaro necessario.

Come puoi vedere, il sistema bancario australiano è molto semplice e molte banche hanno svariate opzioni disponibili per gli studenti internazionali: controlla il tutto entro sei settimane dal tuo arrivo, così sarà tutto ancora più semplice.

Tasse su beni e servizi

Un’altra cosa da dover sapere prima di arrivare in Australia sono le tasse su beni e servizi, o meglio, Goods and Services Tax (GST), ovvero una tassa del 10%, valida in tutto il continente, su beni e servizi, escluse le vivande di base come frutta, latte, pane e verdura, simile alla tassa statunitense.

Questa flat-tax viene applicata per dare un consistente introito al paese così da poter coprire le spese nazionali necessarie.

Se vuoi saperne di più sul banking, sul GST e/o sulla moneta in Australia, vai sulla pagina dell’Australian Securities and Investments Commission o su qualunque altro sito del governo australiano in cui si parla di tasse e moneta: saranno molto lieti di rispondere a tutte le tue domande che hai bisogno di sapere prima di arrivare nel continente, anche e soprattutto quelle inerenti al sistema monetario.