Trasferirsi in Australia

Addio per sempre? Chi verrà a trovarti in Australia?

In questo articolo ti proporrò un mio sistema con cui riuscirai a prevedere chi verrà o meno a trovarti e ti darò anche delle dritte su come farti dei nuovi amici, perché capisco che una delle preoccupazioni più grandi di chi lascia il proprio paese per spostarsi a circa 17.000 km di distanza è proprio quella di lasciare i vecchi amici col terrore di non riuscire a farsene di nuovi.

Addio per sempre?

see you soon

Come sarà lasciare amici e famiglia? Li vedrai ancora? Chi sarà più propenso a venirti a trovare? È importante per te che lo facciano? Come sarà farsi nuovi amici? Per molte persone sono queste le domande più frequenti che vengono in mente quando stanno per intraprendere un lungo – e forse permanente – viaggio verso l’Australia.

Innanzitutto: chi verrà a trovarti? Ecco, per darti una risposta, ho elaborato diabolicamente un sistema che consta di tre punti grazie ai quali potrai già sapere qual è la persona che verrà a trovarti:

  1. Dovrà avere molta esperienza in viaggi
  2. Dovrà avere i mezzi per comprare un biglietto aereo
  3. Dovrà avere del tempo libero. Ed ecco che il gioco è fatto!

Semplice, ma veritiero.

Naturalmente va da sé che la persona in questione dovrà avere voglia di visitare l’Australia ed esserti talmente legato da non poter fare a meno di preoccuparsi per te.

Per quanto mi riguarda, ho utilizzato questo sistema sia per vedere chi sarebbe venuto e chi no, ad esempio, ho un amico che ha sofferto talmente tanto il volo dall’Italia alla Spagna che ha deciso di affittare un’auto per tornare a casa invece di un biglietto aereo… Ecco, dubito fortemente che questa persona venga a trovarmi.

Leggi anche:
5 Buoni motivi che spingono molti ad innamorarsi dell'Australia

Ho anche un cugino che è venuto in Australia, ma non ha fatto un salto da me per salutarmi: ovviamente non mi era così legato. Un altro amico mi ha detto che sua suocera è andata a “visitarlo” per 14 mesi sui 36 della sua permanenza (qui i tre punti sono stati centrati in pieno). Visto? Con me questo sistema ha funzionato, quindi te lo consiglio vivamente.

Per quelli che non verranno, c’è sempre il telefono e anche se io non sono un tipo che sta sempre attaccato al cellulare, c’è mia moglie che pensa a recuperare le mie mancanze. Però ti avviso che le telefonate in Australia costano un occhio della testa, per cui ti consiglio di iscriverti a un buon sistema VoIP (voice over Internet protocol) o che ti farà risparmiare qualcosina, ad esempio, una chiamata che normalmente costerebbe 200€, potrebbe ridursi e diventare di 30€. Tra l’altro oggi grazie a Skype e a una webcam, parlare con i parenti sarà come prenderci un caffè insieme seduti su un divano.

Farsi dei nuovi amici in Australia

Farsi dei nuovi amici è incredibilmente divertente (e oserei dire facile): dal momento in cui arrivi in Australia, non rifiutare mai gli inviti che ricevi – e ne saranno molti – per un barbecue, una festa, un evento locale e tante altre occasioni che ti si presenteranno.

Dimentica il “No, grazie, meglio di no”!

Buttati e troverai tante nuove persone che potranno trasformarsi molto facilmente in amici e quelli che avevi prima…beh, ormai saranno storia, quindi come vedi non è così difficile come potresti pensare.

Cosa ne pensi?